Evelina Santangelo
Biografia Parole stampate Parole recitate Parole cantate Rassegna Press Riflessioni News Contatti Narrazioni in viaggio
Parole stampate
Non va sempre così
Cose da pazzi
Senzaterra
Il giorno degli orsi volanti
La lucertola color smeraldo
L'occhio cieco del mondo
La Carriola
Curiosità
I giudizi degli amici
Premi
Pesci
Deandreide
Ragazze che dovresti conoscere
Principesse azzurre
Disertori
La realtà nelle parole
I racconti delle fate sapienti
Dieci decimi
FAQ Domande e risposte sulla narrazione
Liberare il futuro
Cura
Vincenzo Rabito - Terra matta
Traduzioni
Tom Stoppard - Rock 'n' Roll
Sam Savage - Firmino. Avventure di un parassita metropolitano
L'occhio cieco del mondo
I giudizi degli amici
I giudizi degli amici
Soglie di lettura
(2/3)
Chiara Laudani: Ne L'occhio cieco del mondo ho trovato le parole legate al loro proprio e primo significato. Piccole e grandi porte che mi si sono spalancate su temi scomodi e spinosi, ma la sensazione di brivido non mi ha fatto allontanare, mi sono avvicinata e ho ascoltato… Direi proprio che le sensazioni che questi racconti mi hanno dato sono le stesse, piacevoli, stimolanti, provocatorie provate ogni volta che alle quattro della mattina mi sono trovata con Evelina a parlare.

Gabriella Ciraulo: L'occhio cieco del mondo… non si può certo dire che sia un titolo che non stimoli curiosità. Solo solo perché non ne afferri il senso.
Poi, ti imbatti in un racconto, rimani perplesso e ti ci vuole un po' di tempo per riprender fiato e passare al successivo.
Ti dai coraggio e ritenti con il secondo, poi con il terzo, fino all'undicesimo. L'ultimo, un incubo!
Ti fai anche qualche complimento, perché alcuni racconti li hai pure capiti. E, nonostante tutto, ti sono pure piaciuti…
Chiudi il libro, rileggi il titolo ed ecco il più immediato dei commenti: – Evelina, ma già che l'occhio era cieco, forse che la mano del mondo era pure paralitica?

Dario Li Brizzi: Da quando Evelina ha manifestato l'intenzione di darmi uno spazio nel quale esprimere il mio apprezzamento (o il mio dissenso) sull'opera prima, L'occhio cieco del mondo, sono stato colto da panico. «Oddio – ho pensato, – ma se non sono riuscito neanche a leggerlo!»
È la verità!! Ho letto solo il primo racconto, tutto d'un fiato, e mi è piaciuto molto. Poi il nulla. Per questo motivo ho iniziato un'opera di educazione alla lettura, dedicandomi a componimenti… di più facile interpretazione, quali La morte di Ivan I'lic, Lo straniero e Memorie dal sottosuolo, per poi così essere pronto (almeno spero) alla seconda opera di Evelina che, lo prometto, leggerò fino all'ultimo rigo dell'ultima pagina!!
top     << 2/3 >>
L'occhio cieco del mondo
Prima edizione
2000
Editore
Einaudi
Collana
I coralli
ISBN
880615463X
Pagine
151
Prezzo
€ 9.30
Privacy Policy